MESAGNE

Ottobre: consigli di classe

 Oggetto:  Convocazione  Consigli di Classe

 

            Sono convocati  i  Consigli di Classe nei giorni 14, 15 e 16 ottobre, secondo il seguente calendario, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

 

  1. Andamento didattico e disciplinare
  2. Orario didattico
  3. Programmazione curricolare (con particolare attenzione a unità didattiche inter e pluridisciplinari) ed extracurricolare (con particolare riferimento alle uscite didattiche e viaggi di istruzione)
  4. programmazione contenuti e modalità di svolgimento delle ore di “Continuità Didattica” (Lettere, Scienze, Inglese, Disegno e Storia dell’arte, Matematica e Fisica, Discipline Giuridiche ed Economiche, Economia Aziendale)
  5. Progettazione dei percorsi di PCTO (Competenze Trasversali e Orientamento) e individuazione del Tutor interno per le attività di PCTO (classi terze, quarte e quinte)
  6. Alunni H, BES, DSA

 

INDIRIZZO SCIENTIFICO

 

Lunedì

14 ottobre

Martedì

15 ottobre

Mercoledì

16 ottobre

15.00-15.50

1A

2A

3D/SA

15.50-16.40

1B

2C/SA

4C/SA

16.40-17.30

1C

2D/SA

4D/SA

17.30-18.20

1D

3A

4A

18.20-19.10

1E

3B

5A

19.10-20.00

 

3C/SA

5C/SA

 

INDIRIZZO ECONOMICO/COREUTICO

 

Martedì

15 ottobre

Mercoledì

16 ottobre

Giovedì

17 ottobre

15.00-15.50

1A

3A

1A/COR

15.50-16.40

1B

3B

2A/COR

16.40-17.30

2A

4A

4A/COR

17.30-18.20

2B

5A

5A/COR

18.20-19.10

 

5B

 

 

INDIRIZZO TECNOLOGICO

 

Lunedì

14 ottobre

15.00-15.50

1A/MM

15.50-16.40

2A/MM

16.40-17.30

3A/MM

17.30-18.20

4A/MM

18.20-19.10

4B/MM

19.10-20.00

5A/MM

 I consigli di classe saranno presieduti dal docente coordinatore, giusta delega del D.S.

 Si invitano i consigli di classe a valutare con attenzione il comportamento degli studenti in questo primo periodo, sia per quanto riguarda la frequenza, sia per quanto riguarda la disciplina e il rispetto delle regole, compresa la tempestività nelle giustifiche. Si invitano altresì i consigli di classe ad adottare i provvedimenti del caso in presenza di note disciplinari o di frequenti ritardi o ingressi alla seconda ora, in applicazione del regolamento contenuto nella circolare n.30 del 2/10 u.s.

Per quanto riguarda l'orario didattico, invito i consigli di classe a valutare l'orario settimanale, al fine di verificare la presenza di giorni più impegnativi di altri e, conseguentemente, adottare il necessario coordinamento tra le discipline interessate,  per evitare carichi eccessivi di lavoro concentrati in alcuni giorni della settimana e favorire un apprendimento più equilibrato e costante.   

Si invitano i consigli di classe a progettare e programmare tutte le attività e le uscite didattiche che si intendono proporre agli studenti durante l'a.s. e adottare le procedure approvate nel collegio dei docenti per la loro realizzazione. Chiaramente, nel caso di attività o uscite la cui necessità o la cui proposta da parte di terzi si verifichi in corso d'anno, la valutazione dell'opportunità di realizzarla sarà oggetto di un apposito c.d.c.

Si invitano i consigli di classe a progettare i percorsi di PCTO da proporre agli studenti anche recependo le indicazioni dei dipartimenti disciplinari realizzando intorno a tali proposte uno specifico progetto di classe che possa coinvolgere più discipline. 

Una volta individuati i percorsi di PCTO e le modalità operative, anche relative ai tempi di svolgimento delle attività, il tutor interno nominato dal C.d.C. prenderà contatti con i soggetti esterni presso i quali andranno svolte le attività di PCTO, per coprogettare gli ulteriori aspetti didattici e operativi.

Per quanto riguarda il progetto “Continuità Didattica” si invitano i C.d.C. ad individuare i contenuti delle discipline interessate da trattare durante le ore di sostituzione dei docenti assenti tenendo conto anche delle eventuali indicazioni dei dipartimenti, individuando anche la possibilità di effettuare prove di verifica e/o trarre elementi di valutazione sia nelle discipline che nel comportamento. Si fa presente che a tutti i docenti che svolgeranno ore di continuità didattica sarà consegnato un apposito registro dove annotare l’attività svolta.

Si ricorda a tutti i docenti, disciplinari e di sostegno, di collaborare continuamente producendo in modo concordato materiale da proporre agli studenti disabili per favorire il raggiungimento di obiettivi di miglioramento delle competenze individuati nei PEI o PDP.

Si invitano i c.d.c. a proporre attività, percorsi o progetti per l'inclusione e l'integrazione della disabilità, recependo anche le indicazioni dei docenti di sostegno.

Si invitano i c.d.c. a presentare le prime osservazioni riguardo eventuali situazioni BES o DSA che siano state rilevate in questo primo periodo e a valutare l'opportunità di comunicarle alle famiglie, per l'adozione delle azioni conseguenti, al fine di assicurare a tali studenti le misure a sostegno del loro apprendimento.

Si invitano i docenti di sostegno a presentare i PEI o i PDP anche provvisori relativi alle disabilità certificate.    

Invito, infine, ciascun docente a calibrare la propria programmazione didattica e le proprie strategie metodologiche tenendo conto di tutte le attività (curricolari ed extracurricolari, percorsi di PCTO) progettate e anche dell'eventuale tempo di continuità didattica di cui potrebbe usufruire la classe durante l'a.s. e valutare anche l'opportunità di trattare certi contenuti o far acquisire certe abilità o competenze in vista dello svolgimento di tali attività programmate, al fine di renderle più significative.

 

Le riunioni si terranno presso il Liceo.

 

Buon Lavoro


Pubblicata il 08 ottobre 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.